MST_K32 - COMMUTATORE ELETTRONICO  - 2




Funzionamento del commutatore elettronico

Il funzionamento del circuito del commutatore elettronico e' molto semplice: quando la corrente del circuito principale e' minore / maggiore  di quella impostata come soglia il circuito attiva una linea secondaria che può fungere da linea di backup o di semplice avvisatore ( in questo caso il circuito  passa da essere commutatore a monitor di stato). Il monitoraggio della corrente del circuito principale e' fatto mediante sensore di corrente induttivo: il vantaggio di utilizzare un sensore simile sta nel fatto che non bisogna interrompere elettricamente il circuito introducendo resistori di sensing che porterebbero a predite di potenza in calore e a limitazioni nella corrente massima: l'unica cosa da fare e' quella di far passare attraverso il foro del sensore uno dei cavi della linea principale. Alimentando con la stessa tensione di rete il commutatore e la linea principale ( vedi schema collegamenti) si garantisce il sincronismo tra la tensione di alimentazione e la corrente del carico della linea principale. Questo sincronismo permette al circuito di leggere correttamente  il segnale di uscita del sensore  e confrontarlo con la soglia di corrente fissata tramite un trimmer presente sulla scheda. L'attivazione della linea secondaria che rimane spenta fino a che non si attraversa la soglia e' condizionata dal fatto che la condizione di attivazione ( corrente carico principale maggiore/minore della soglia di corrente ) deve essere presente per almeno10 cicli di sinusoide di rete che per 50Hz significa che questa condizione deve essere presente per tempo Tatt =200ms. Quando questa situazione è raggiunta circuito attiva la linea secondaria alimentando il carico ad esso connesso e rimarrà accesa in maniera permanente o a tempo a seconda della funziona associata a commutaore e quando alla verione del MST_K32 (A, B,C). Infatti il circuito per la sua architettura si presta ad avere versioni diverse che implementano funzioni diverse: Un esempio potrebbe essere quello di  realizzare un monitor di corrente massima, un fusibile elettronico, un attivatore automatico di carico secondario quando si accende il caricp pirnicplae ( vedei esempio dell'aspiratore quando si accende un utensile in laboratorio).



Descrizione del circuito del commutatore

IL circuito del MST_K32 e' basato su un micro controllore a 8 bit che gestisce la lettura della corrente dal sensore di corrente, l'impostazione della soglia e fa il confronto tra queste per prendere una decisione: Nel caso debba accendere la linea secondaria attiva un interruttore di potenza elettronico (TRIAC). L’accensione del TRIAC avviene allo zero crossing della tensione di rete limitando al massimo i fenomeni di emissione elettromagnetica (EMI). Un circuito di regolazione garantisce la tensione di lavoro del circuito a 5V ricavandola dalla tensione di rete tramite un circuito trasformless.

Dati tecnici

Nella tabella seguente sono riportate le principali caratteristiche elettriche del commutatore.

Parametro  Descrizione  min  typ  max  unita'
Vin  Tensione ingresso  200 220 250 Vac
PLoad_sec* Potenza carico Linea secondaria
  500 800 * W
Freq  Frequenza Rete elettrica
50
Hz
Iload_th
soglia corrente attivazione 
 5 A
Iload_principale
corrente massima rilevabile sulla linea principale 0

5
s
Tatt
tempo minimo di attivazione


200
ms

* Utilizzando un dissipatore per il TRIAC si possono pilotare carichi di potenza maggiore ( fino a 800W).