MST_K08 - REGOLATORE DI VELOCITA' PER MOTORI DI LAVATRICE CON GESTIONE DEL VERSO DI ROTAZIONE - 8




BUY IT

 MST_K08 & ARDUINO

Il regolatore MST_K08 pu˛ essere controllato da una scheda esterna a microprocessore. Classico esempio e' l'utilizzo della scheda Arduino nelle sue diverse versioni. In questa pagina riportiamo il caso in cui il regolatore MST_K08  e' controllato direttamente dalla scheda Arduino versione Nano R3: oltre a poter settare la velocitÓ del motore si pu˛ gestire il verso di rotazione, la partenza e l'arresto. Il regolatore MST_K08 si presta particolarmente in quanto e' dotato di alimentatore interno a 5V ( e' presente un AC-DC  220V- 5V) che pu˛' quindi alimentare la scheda Arduino senza ricorrere ad alimentatori esterni o appesantire la presa USB. In figura 6 e' riportato lo schema dei collegamenti tra MST_K08 e la scheda Arduino Nano ( si possono usare altre versione della scheda arduino).

mst_k08 CONTROLLO CON ARDUINO

Fig. 6 - Schema collegamento MST_K08 e Arduino ( verisone Nano R3)

Bastano quindi solo 5 fili per collegare il MST_K08 alla scheda Arduino: 2 per l'alimentazione e 3 per il controllo. In particolare la linea ROT e SS devono essere delle linee I/O digitali  per attivare / disattivare la relativa funzione mentre linea POT deve essere una tensione ( tra 0 e 5V) per il settaggio  della velocitÓ di rotazione del motore. Queste assunzioni implicano delle scelta su come configurare le porte della scheda Arduino connesse con ROT, SS  e POT.

Per quanto riguarda i segnali ROT e SS i relativi pin di Arduino (nel nostro caso sono D8 e D7) vanno configurati come input se vogliamo disabilitare la funzione associata e come output, forzante lo zero, per attivare la funzione. Nel primo caso, settando come ingresso il pin di Arduino, lasciamo polarizzare l'ingresso della MST_08 dal suo pull up interno mentre, nel secondo caso, settandolo come output si forza lo zero ovvero come se  mettessimo il segnale a GND. In pratica stiamo realizzando un I/O di tipo open drain.

Altro discorso e' per l'ingresso POT. A questo ingresso andrebbe fornita una tensione compresa tra 0 e 5V. Se la scheda Arduino possiede una periferica DAC allo conviene collegare la relativa uscita di Arduino all'ingresso pot e Ŕ fatta. Se invece la scheda Arduino non ha un DAC come nel nostro caso, allora si utilizza un segnale PWM per generare la tensione di controllo su POT. La  tensione continua si puo ricavare dal segnale PWM tramite  un filtro LPF ( passa basso) messo a valle di questo segnale. ( suggerisco di leggere questo  tutorial PWM_APP). Questo filtro e' realizzabile usando il circuito di antialising presente nel regolatore al patto che si sostituisca il condensatore da 22nF con uno elettrolitico da almeno 10uF. Variando il duty cycle del segnale PWM da 0% a 100% otterremo all'ingresso del regolatore un una tensione da 0 a 5V. Quindi variando il duty cycle del segnale PWM variamo la velocitÓ del nostro motore. Come pin di Arduino si sceglie uno tra quelli che possono generare un segnale PWM e nel nostro caso abbiamo scelto il pin D3. Il segnale PWM ha 256 possibili livelli di duty cycle il che significa che abbiamo 256 valori di regolazione !!!

Di seguito il link da cui scaricare lo sckrect di Arduino per il controllo tramite PC del regolatore MST_K08

DC_K08

Particolare attenzione bisogna porre nel maneggiare il regolatore in quanto le parti metalliche presenti possono essere sotto rete con conseguente pericolo di scosse elettriche.

 


Guarda il video

  BUY_IT